Somalia, attentato a Mogadiscio: uccisi sei civili

Pubblicato il 7 Febbraio 2012 17:39 | Ultimo aggiornamento: 7 Febbraio 2012 17:46

NAIROBI – Almeno sei civili sono stati uccisi e altri tre sono rimasti gravemente feriti dall'esplosione di un ordigno azionato a distanza nell'area di Via Roma, all'interno del quartiere di Hamar Weyne, nella capitale somala Mogadiscio.

I testimoni hanno riferito ai media locali che l'esplosione della bomba e' stata violentissima. I funzionari locali puntano l'indice contro i combattenti al Shabaab che da alcuni mesi hanno preso di mira i civili: nel quartiere dove si e' verificato l'attentato, infatti, non ci sono presidi di polizia ne' militari e l'attacco sarebbe il tentativo di ''provocare il terrore tra gli abitanti'', secondo quanto dichiarato al quotidiano Somalia Report dal vice sindaco di Mogadiscio, Mohamed Ahmed Warsame Jodax. Ma nessun gruppo per il momento ha ancora rivendicato l'attacco.