Somalia. Lanci di mortai a Mogadiscio: uccidi 2 civili

Pubblicato il 26 Marzo 2012 15:22 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2012 15:23

NAIROBI – I miliziani somali di al Shabaab hanno lanciato mortai in un campo di sfollati a Mogadiscio vicino al compound presidenziale, uccidendo due civili. Lo ha rivelato ai media locali Mohamed Adan, capo del campo profughi, secondo cui nell'attacco sono rimasti feriti anche 8 civili, alcuni dei quali bambini.

''La gente e' preoccupata, perche' e' il terzo attacco in pochi giorni'', ha detto Adan a Capital Fm. Almeno undici persone sono state uccise dal lancio di mortai da parte dei combattenti somali legati ad al Qaeda, dall'inizio del mese.

Gli al Shabaab non hanno ancora rivendicato l'attentato di questa mattina, ma i vertici del gruppo avevano avvertito che sarebbero stati compiuti altri importanti attacchi nella capitale somala Mogadiscio, invitando i cittadini a stare lontani dai palazzi presidenziali e dalle basi militari dell'Amisom.