Somalia: Shabaab rivendicano attentato a Mogadiscio

Pubblicato il 4 Aprile 2012 13:20 | Ultimo aggiornamento: 4 Aprile 2012 13:34

MOGADISCIO – I ribelli islamici somali shabaab hanno rivendicato l'attentato kamikaze di stamani al Teatro nazionale di Mogadiscio, che ha fatto almeno due morti. Illesi sono rimasti il premier somalo e diversi ministri che erano presenti a una cerimonia nel teatro.

"Ci siamo noi dietro l'esplosione al teatro. Abbiamo preso di mira i ministri e i parlamentari infedeli, e loro sono state le vittime di oggi", ha detto il portavoce degli shabaab, lo sceicco Abdiasis Abu Musab.