Sondaggio su Instagram: “Devo morire?”. Vince il sì. E la ragazzina si toglie la vita

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 maggio 2019 14:03 | Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2019 14:04
Sondaggio su Instagram: "Devo morire?". Vince il sì. E la ragazzina si toglie la vita

Sondaggio su Instagram: “Devo morire?”. Vince il sì. E la ragazzina si toglie la vita

KUALA LUMPUR – “Devo morire?”: una ragazzina malese di 16 anni ha lanciato questo sondaggio su Instagram. E dopo aver raccolto il 69% dei sì si è tolta la vita.

La ragazzina aveva pubblicato sul social la domanda: “Aiutami a scegliere: D (Death, ndr) o L (Life, ndr)”. E dopo il verdetto dei suoi follower si è lanciata dal tetto di un palazzo. E’ stato il fratello a trovarla senza vita. 

“La ragazza sarebbe ancora viva se la maggior parte dei follower non l’avesse incoraggiata a togliersi la vita? Avrebbe ascoltato il consiglio degli utenti, cercando l’aiuto di un professionista?”, si è chiesto Ramkarpal Singh, avvocato e deputato nello Stato di Penang, secondo il quale coloro che hanno votato per la morte potrebbero essere perseguiti per istigazione al suicidio, reato che nel Paese prevede la pena di morte nel caso in cui il suicidio riguarda un minorenne. 

Per il ministro della gioventù e dello sport, Syed Saddiq Syed Abdul Rahman, una tragedia del genere evidenzia la necessità di discussioni a livello nazionale sulla salute mentale dei teenager: “Sono sinceramente preoccupato per lo stato di salute mentale dei nostri giovani. È un problema nazionale che deve essere preso sul serio”, ha detto ai media.

Lo scorso febbraio Instagram ha vietato le immagini forti e i contenuti legati ad atti di autlesionismo. Cambiamenti arrivati dopo le pressioni dei genitori di una adolescente inglese che si è tolta la vita nel 2017 in seguito anche ad atti di bullismo sui social. (Fonte: Reuters)