X

SpaceX Falcon 9, decollato il razzo di Elon Musk con a bordo 4 civili senza astronauti

di Redazione Blitz |16 Settembre 2021 9:42

SpaceX Falcon 9, decollato il razzo di Elon Musk con a bordo 4 civili senza astronauti FOTO ANSA

Il razzo SpaceX Falcon 9 di Elon Musk con a bordo, per la prima volta, un equipaggio di soli 4 civili senza alcun astronauta professionista, è decollato al Kennedy Space Center, a Cape Canaveral, Florida. La missione chiamata Inspiration4, è di tre giorni in orbita intorno alla Terra a un’altezza di 575 chilometri. Ben oltre la Stazione Spaziale Internazionale o del telescopio spaziale Hubble. A quell’altezza farà il giro del globo una volta ogni 90 minuti a una velocità di circa 27.360 km/h,  circa 22 volte la velocità del suono.

L’equipaggio del razzo SpaceX Falcon 9

Jared Isaacman, 38 anni, e i suoi compagni di squadra – Sian Proctor, 51, Hayley Arceneaux, 29, e Chris Sembroski, 42 – erano già usciti da un hangar di SpaceX. Salutando una folla esultante di familiari, amici e sostenitori. Un webcast del lancio, come ha riportato il Mirror, ha mostrato i quattro turisti nella cabina pressurizzata della loro scintillante capsula SpaceX Crew Dragon, soprannominata Resilience, indossavano le tute di volo bianche e nere con elmetto.
SpaceX è già il più affermato nella fiorente serie di iniziative missilistiche commerciali, avendo lanciato numerosi carichi utili e astronauti alla Stazione Spaziale Internazionale per la NASA. Due delle capsule del Crew Dragon sono già presenti. Il secondo stadio del razzo Falcon 9 di SpaceX si è separato come previsto circa 12 minuti dopo il decollo, lasciando la capsula Dragon con quattro turisti spaziali a bordo da soli nel cosmo: lo ha riferito la società di Elon Musk.  Il primo stadio, dopo avere strappato il razzo alla gravità terrestre, è stato recuperato in in sicurezza su una chiatta in mare, per poter essere riutilizzata.

Cosa faranno a bordo

L’equipaggio di Inspiration4 non deve pilotare il veicolo spaziale, che è gestito da squadre di volo a terra e sistemi di guida a bordo, anche se due membri dell’equipaggio sono piloti autorizzati. La missione di debutto della nuova attività di turismo orbitale del proprietario di SpaceX, Elon Musk, rappresenta un balzo in avanti rispetto ai concorrenti. Offre allo stesso modo viaggi su navicelle spaziali a turisti disposti a pagare una piccola fortuna per provare il brivido di trovarsi nello spazio e il piacere di vantarsi.

Inspiration4, è stata concepita da Isaacman principalmente per sensibilizzare e sostenere una delle sue cause preferite, il St. Jude Children’s Research Hospital, un importante centro oncologico pediatrico a Memphis, nel Tennessee. Per partecipare al volo, Isaacman ha pagato una somma di cui non si conosce l’entità.
Secondo la rivista Time il prezzo totale dei quattro posti ammonterebbe a $ 200 milioni.
Scelti per te