Spagna/ Autobomba a Burgos: “L’Eta colpisce ancora”. Il bilancio è di 55 feriti

Pubblicato il 29 Luglio 2009 8:24 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2009 11:28

Le autorità spagnole non hanno dubbi: l’Eta  è tornata. Poco prima dell’alba un’autobomba è esplosa davanti a una caserma della Guardia Civil a Burgos, nel nord, ferendo 55 persone. Parte della facciata della caserma è andata distrutta. In ospedale sono stati ricoverati 38 feriti, ma la maggior parte di loro ha riportato solo tagli ed escoriazioni dopo che le finestre degli edifici circostanti sono andate in frantumi.

A differenza di quanto avviene normalmente, i separatisti baschi non hanno preannunciato l’esplosione con una telefonata, ma gli inquirenti non hanno dubbi sulla matrice dell’attentato. La caserma è stata evacuata mentre i vigili del fuoco domavano l’incendio causato dall’autobomba che ha lasciato un cratere sulla strada. Danneggiati anche un edificio e una casa adiacenti. Il furgoncino usato per l’attentato risulta rubato in Francia. La polizia sta esaminando le immagini riprese dalle telecamere a circuito chiuso per capire quando e’ stato parcheggiato e cercare elementi utili all’identificazione dei terroristi.