Sparito il presidente della società petrolifera ucraina: Seminski rapito?

Pubblicato il 20 Febbraio 2012 11:33 | Ultimo aggiornamento: 20 Febbraio 2012 12:49

KIEV – Non si hanno più notizie di Oleg Seminski, presidente del consiglio d'amministrazione della società energetica ucraina Neftegazdobicha. Il manager ha lasciato il suo ufficio a Kiev la sera del 3 febbraio e da allora di lui non si sa più nulla. Secondo alcune fonti, citate dall'agenzia Itar-Tass, l'uomo potrebbe essere stato rapito o per ottenere un riscatto o per motivi legati al suo lavoro.

La polizia ha confermato la scomparsa del manager, ma non ha aggiunto ulteriori dettagli. Dei volantini con la foto di Seminski sono stati affissi nelle stazioni della metropolitana della capitale ucraina per invitare chi sapesse qualcosa a chiamare la polizia. La Neftegazdobycha possiede otto pozzi petroliferi in Ucraina e l'anno scorso ha prodotto 34.200 tonnellate di gas e petrolio.