Spazio: Wasp-18b, il pianeta che non dovrebbe esistere, balla “tango della morte” con la sua stella

Pubblicato il 26 Agosto 2009 23:43 | Ultimo aggiornamento: 26 Agosto 2009 23:43

Wasp-18b è un pianeta distante 325 anni luce dalla Terra e grande dieci volte più di Giove ma, orbitando ad appena tre milioni di chilometri dalla sua stella, ne verrà inghiottito nell’arco di “appena” un milione di anni.

Il suo scopritore, Coel Hellier, scrive che Wasp-18b sta ballando “un tango della morte” con la sua matrigna. Secondo Nature la sua orbita dura meno di ventiquattro ore e l’estrema vicinanza al suo sole lo sta già facendo parzialmente evaporare: è stato calcolato che la sua superficie raggiunge i 2.100 gradi.

Wasp-18b è un pianeta molto particolare perchè le dimensioni e l’orbita del pianeta, secondo Nature, sarebbero contrarie alle leggi che normalmente regolano i moti dei corpi celesti. In teoria quindi, Wasp-18b non dovrebbe nemmeno esistere…