“Sposate mia figlia lesbica”: magnate di Hong Kong offre 65 milioni di dollari

Pubblicato il 26 settembre 2012 8:41 | Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2012 8:41
Cecil Chao e la figlia Gigi

Cecil Chao e la figlia Gigi

HONG KONG – Sessantacinque milioni di dollari all’uomo che sposerà sua figlia. Lesbica. Li ha offerti Cecil Chao, un ricchissimo immobiliarista di Hong Kong.

Cecil ha lanciato l’offerta dopo che si è diffusa la notizia (da lui smentita) che la bella figlia Gigi, 33 anni, aveva sposato la sua partner dopo sette anni di fidanzamento.

“Non m’importa se sia ricco o povero. La cosa importante è che sia generoso e di buon cuore”, ha detto Chao, 76 anni, al South China Morning Post.

“Gigi è una donna molto buona, con tante doti e bellezza. E’ legata ai suoi genitori, è generosa e fa volontariato”, ha aggiunto Chao, chiarendo che Gigi è “single”.

I matrimoni gay non sono riconosciuti a Hong Kong, la regione amministrativa speciale della Cina dove la società è molto conservatrice e l’omosessualità è stata depenalizzata solo nel 1991. Chao, molto noto nei circoli bene dell’ex colonia britannica, ama raccontare di aver avuto rapporti con 10.000 donne.