Sri Lanka, il selfie della chef Shantha Mayadunne prima dell’esplosione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Aprile 2019 15:21 | Ultimo aggiornamento: 21 Aprile 2019 20:35
Sri Lanka, il selfie della chef Shantha Mayadunne prima dell'esplosione (foto Ansa)

Sri Lanka, il selfie della chef Shantha Mayadunne prima dell’esplosione (foto Ansa)

ROMA – Un selfie prima dell’esplosione. Shantha Mayadunne, una chef molto famosa in Sri Lanka, è una delle vittime degli attentati a Colombo. Poco prima dell’esplosione all’hotel “Shangri La” la donna si era scattata una selfie con la sua famiglia.

Nello scatto si vede Shanta a tavola con la sua famiglia, i figli e il marito. “Easter breakfast with family” (Colazione di Pasqua con la famiglia), ha scritto la figlia postando lo scatto su Facebook poco prima dell’esplosione. Anche la figlia è morta nell’attentato. Shantha Mayadunne era molto famosa anche per programmi Tv ed era la beniamina della comunità cingalese all’estero. 

Tutto il Paese è stato colpito oggi, nel giorno di Pasqua, da una serie di attentati che hanno fatto oltre 200 morti e centinaia di feriti. Almeno trentacinque gli stranieri morti. Nel mirino dei terroristi chiese e hotel. Si parla di almeno otto esplosioni in totale.

I primi sei attacchi si sono verificati in tre hotel di lusso di Colombo e tre chiese, la settima esplosione in un edificio di Dehiwala, in uno dei sobborghi a sud della capitale, dove un attentatore si è fatto esplodere e sono rimasti uccisi tre poliziotti, che erano entrati per fare una perquisizione. L’ottava, che non ha causato vittime al di fuori dell’attentatore, è avvenuta ancora in un quartiere di Colombo, Orugodawatta, e anche questa sarebbe opera di un terrorista suicida braccato dalla polizia.