Usa, Washington. Rivelato nome capo Cia a Kabul durante visita Obama

Pubblicato il 27 Maggio 2014 8:50 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2014 1:09
Il quartier generale della Cia a Langley

Il quartier generale della Cia a Langley

USA, WASHINGTON – La visita lampo del presidente Obama a Kabul lunedì 26 maggio è stata segnata da una gaffe clamorosa dello staff della Casa Bianca che ha indicato nella lista dei partecipanti all’incontro con il presidente anche il nome del capo della Cia a Kabul mettendo così a rischio la sua vita e quella della sua famiglia.

E’ stato il corrispondente capo dalla Casa Bianca del Washington Post ad accorgersi dell’anomala presenza di quel nome e a segnalarla agli uomini dello staff del presidente che, a quel punto, hanno tentato di porre rimedio divulgando una lista in cui il nome venuto fuori per errore era stato depennato.

Ma oramai era troppo tardi: la e-mail era arrivata a circa 6.000 giornalisti. E, in tempo reale, la gaffe e’ stata anche segnalata su Twitter.