Stati Uniti, l’Fbi blinda l’Osservatorio solare in New Mexico. Gli ufologi scatenati: “Arrivano gli alieni?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 settembre 2018 15:16 | Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2018 15:16
Stati Uniti, l'Fbi blinda l'Osservatorio solare in New Mexico. Gli ufologi scatenati: "Arrivano gli alieni?"

Stati Uniti, l’Fbi blinda l’Osservatorio solare in New Mexico. Gli ufologi scatenati: “Arrivano gli alieni?”

NEW YORK – I corpi speciali dell’Fbi, sbarcati con gli elicotteri d’assalto Blackhawk, hanno blindato l’Osservatorio solare nazionale di Sunspot, in New Mexico, per questioni “di sicurezza nazionale”. Tutto è successo lo scorso 6 settembre. I dipendenti e gli scienziati che lavorano nell’Osservatorio dicono di non sapere il motivo. L’Associazione delle università di ricerca in astronomia (Aura) che dirige l’osservatorio, si è limitata a diffondere un comunicato in cui parla di “misure di precauzione”.

La notizia, e non poteva essere altrimenti, ha scatenato i complottisti e i più svariati amanti degli Ufo. D’altronde l’Osservatorio è a meno di 200 chilometri da Roswell, luogo culto per gli ufologi, dove nel 1947 si schiantò un pallone sonda. Un ufo per i complottisti.

Il direttore dell’osservatorio di Sunspot, James McAteer, intanto ha smentito l’imminente invasione aliena: “Il nostro telescopio non ha visto alieni — ha detto ai microfoni della radio di Albuquerque KOB4 — Non c’è nulla di segreto o nascosto nel nostro lavoro”. Quindi ha invitato ad “avere pazienza: riapriremo presto”.