Stati Uniti, in fumo 263 mila posti di lavoro: disoccupazione sale al 9,8%

Pubblicato il 2 Ottobre 2009 14:48 | Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre 2009 14:48

disoccupazione UsaProsegue l’emorragia di posti di lavoro: negli Usa, informa il Dipartimento del Lavoro, a settembre 263 mila hanno perso l’impiego contro le previsioni che indicavano una forbice compresa tra i 150 e i 180 mila.

Il tasso di disoccupazione sale così’ ai massimi dal giugno 1983, collocandosi al 9,8% dal 9,7% di agosto.