Stormy Daniels, l’arresto era già stato pianificato prima dell’arrivo nello strip club

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 luglio 2018 6:03 | Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2018 12:51
Stormy Daniels, l'arresto era già stato pianificato prima dell'arrivo nello strip club

Stormy Daniels, l’arresto era già stato pianificato prima dell’arrivo nello strip club

NEW YORK – L’arresto di Stormy Daniels  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] in uno strip club dell’Ohio sarebbe stato pianificato prima del suo arrivo a Columbus: è quanto emerge da alcune e-mail interne della poliziotta Shana Keckley, che il 12 luglio ha arrestato la pornostar, e pubblicate dall’avvocato Fayette.

Le e-mail mostrano che giorni prima dell’episodio la Keckly ha inviato al suo account di lavoro delle foto della Daniels e informazioni sul Sirens di Columbus.
La polizia aveva affermato che l’arresto, con accuse che sono state rapidamente ritirate dai PM, era stato casuale: i poliziotti sotto copertura che investigavano su un traffico sessuale avevano notato che la Daniels andando contro la legge, toccava i clienti.
Tuttavia, l’agente Keckley sembra avesse vivo interesse per la Daniels già prima dell’arresto: il 10 luglio, avrebbe inviato all’account personale di lavoro, il link di un video postatoda Vice News sulla Daniels.
Il link inviato via e-mail è stato subito seguito da un altro, riguardante l’annuncio che la pornostar si sarebbe esibita allo strip club Sirens di Columbus l’11 e 12 luglio.
Un’altra email conteneva una foto di Daniels e Donald Trump insieme e una mappa dello strip club, scrive il Daily Mail.
Le e-mail sono state tutte inviate la sera del 10 luglio, scrive il Daily Mail.
La successiva è del 12 luglio, poco dopo l’arresto di Daniels.
“Signori, Signore, allegate ci sono le lamentele del nostro arresto al Sirens”, afferma l’email.
Pochi minuti dopo, Keckley sembra rispondere a un complimento di un tenente.
L’e-mail dice:”Sei il benvenuto!!!!! Ora sono Vice!! 😀 Sono stata io, con Rosser, Lancaster e Praiter. Ti prego, non pubblicare il mio nome su FaceBook!! Mi ringrazierai di persona”.
Più tardi, invia una mail a un altro dipendente del Columbus Police Department che si ritiene sia il marito.
Shana Keckly scrive:”È sulla CNN. Volevo che lo sapessi prima che inizino tutti a contattarti. Io, Susan e Lancaster avevamo gli elementi e ho arrestato Stormy Daniels stamattina, ora è in prigione”.

“Elementi” si riferisce alla prova di un crimine, indispensabile per presentare delle accuse.
Daniels, il cui vero nome è Stephanie Cliffords, è stato arrestata dopo che Keckly e altri agenti hanno riferito che la pornostar aveva appoggiato il seno nudo sul viso, oltre ad ad accarezzare il seno, coperto, delle poliziotte.
L’avvocato difensore Michael Avenatti ha immediatamente affermato che l’arresto era di natura politica, motivato dalla rivelazione delle rivendicazioni della Daniels contro Trump.
La pornostar sostiene di essere andata a letto con Trump nel 2006 e di essere stata pagata, durante le elezioni presidenziali, dall’avvocato Michael Cohen per mantenere il silenzio.
Ore dopo l’arresto del 12 luglio, le accuse contro la Daniels sono state ritirate.
Avenatti ha colto la pubblicazione delle e-mail per ribadire che di aver avuto sempre ragione sostenendo che la Daniels è stata incastrata.
“E’ estremamente inquietante. Voglio arrivare alla verità e sapere chi ordinato @StormyDaniels arrestata e perché”. ha commentato Avenatti in un tweet.