Strage di nozze: padre sposo uccide moglie, nuora, suoceri poi s’ammazza

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Maggio 2015 21:33 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2015 21:33
Strage di nozze: padre sposo uccide moglie, nuora, suoceri poi s'ammazza

Strage di nozze: padre sposo uccide moglie, nuora, suoceri poi s’ammazza

BELGRADO – Quel matrimonio, per lui, non si doveva fare. E così all’indomani del fatidico sì, nel pieno dei tradizionali festeggiamenti, ha preso un fucile da caccia, è andato a casa della famiglia della sua nuova nuora dove era in corso la festa e ha fatto una strage prima di suicidarsi. Ha ucciso sei persone, tra le quali sua moglie, i suoceri, la sposa del figlio e i suoi nuovi consuoceri, prima di suicidarsi.

La tragedia familiare si è consumata a Martonos, località nel nord della Serbia, non lontano dal confine con l’Ungheria. Sembra che il pluriomicida avesse addirittura fatto da testimone a quel matrimonio che proprio non approvava e che gli ha fatto scattare la furia omicida.

Secondo l’edizione online del quotidiano belgradese Blic, Rade Sefer (55 anni), era ancora sotto gli effetti dell’alcol: il giorno precedente alla festa nuziale aveva bevuto molto. Domenica mattina si è recato col fucile da caccia a casa della sposa dove in Serbia per consuetudine ci si riunisce il giorno dopo il matrimonio e ha aperto il fuoco all’impazzata.

Sono rimasti uccisi sul colpo sua moglie (47 anni), che era invece favorevole al matrimonio del figlio, i genitori della moglie di 74 e 68 anni, la sposa di 25 anni, i genitori della sposa di 52 e 43 anni. Dopo aver compiuto la strage, l’uomo si è suicidato.