Strage in Florida, la donna che accudiva Nikolas Cruz vuole la sua eredità

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 febbraio 2018 6:15 | Ultimo aggiornamento: 22 febbraio 2018 20:35
Strage in Florida, la donna che accudiva Nikolas Cruz vuole la sua eredità

Nikolas Cruz con il suo avvocato (foto Ansa)

MIAMI – La donna che si prendeva cura di Nikolas Cruz, autore della strage in una scuola in Florida, e del fratello minore Zachary dopo la morte della madre adottiva Linda Cruz, ha presentato istanza per avere il controllo sulla proprietà immobiliare lasciata in eredità ai due ragazzi.

La donna, Roxanne Deschamps, ha depositato i documenti in cui chiede di essere nominata amministratrice della tenuta dei Cruz, del valore di 800.000, ad un solo giorno di distanza dalla sparatoria in cui Nikolas ha massacrato 17 persone e ne ha ferite altre 15 alla Marjory Douglas Stoneman High School di Parkland.

Zachary, di 17 anni, vive ancora con la Deschamps, 42 anni, nella sua casa a Lake Worth, in Florida. Per questo motivo la donna ha chiesto la nomina al tribunale: poiché beneficiario è anche un minore sotto la sua custodia.

Zachary, fratello minore di Nikolas, è stato ricoverato in un ospedale psichiatrico di Palm Beach contro la sua volontà, su richiesta della Deschamps, e sottoposto a valutazione psichiatrica, ma nei prossimi giorni compirà 18 anni e prima del compleanno si prevede che sarà dimesso.

Chad Bennett, 37 anni, amico intimo della Deschamps, ha dichiarato al DailyMail.com che l’unica ragione per cui Zachary è indagato è dovuta a false accuse alla polizia, per cui il diciassettenne “porterà a termine ciò che ha iniziato il fratello maggiore”.

Bennett non ha detto chi ha sollevato i timori ma sottolinea che l’istanza della Deschamp per ottenere il controllo formale su ciò che rimane della tenuta di Lynda Cruz non è per un vantaggio personale. Bennett, che vive a West Palm Beach, in Florida, ha detto della Deschamps: “Viene inseguita e minacciata dai genitori dei ragazzi presenti alla sparatoria, al punto che fuori dalla sua abitazione c’è una scorta della polizia”.

Bennett ha definito le azioni della Deschamps come un tentativo di prendersi cura dei figli di Lynda Cruz nonostante quanto accaduto e le minacce che riceve. “Ciò che Nikolas ha fatto è assolutamente sbagliato e sarà punito, ma lei sta cercando di aiutare questi ragazzi”.

Secondo quanto riferito, alla famiglia da cui era andato dopo la Dechamps, Nikolas avrebbe raccontato che la donna stesse cercando di derubarlo della sua eredità, ma Bennett nega che sia così.

Nikolas Cruz è nato a Margate, in Florida, ed è cresciuto a Parkland, non lontano dalla scuola dove ha compiuto la sparatoria, con i genitori adottivi, Lynda e Roger Cruz. Roger è morto nel 2005 per problemi cardiaci. Con il fratello minore, Zachary, condivide la madre biologica ma il padre biologico è diverso.
Quando a novembre 2017 Linda è morta entrambi i ragazzi si sono trasferiti con la Deschamps, che aveva vissuto in precedenza nella casa accanto.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other