Strangola la moglie e soffoca le sue due figlie: “Volevo un figlio maschio”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Maggio 2014 11:39 | Ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2014 11:39
Strangola la moglie e soffoca le sue due figlie: "Volevo un figlio maschio"

Strangola la moglie e soffoca le sue due figlie: “Volevo un figlio maschio”

NEW DELHI – Ha strangolato la moglie che non riusciva a mettere al mondo un figlio maschio. Poi si è accanito contro le sue due bimbe, di due anni e sei mesi, soffocandole con un cuscino e si è dato alla fuga.

Protagonista del gesto, un cittadino indiano.  La tragedia è avvenuta il 26 maggio a Noida, località alla periferia di New Delhi dove l’uomo, Amit Verma, avrebbe strangolato la moglie Sarla con una ‘dupatta’ (sciarpa) e poi si sarebbe accanito contro le figliolette Tannu e Mannu soffocandole con un cuscino.

Verma è attivamente ricercato dalla polizia criminale che nel frattempo ha arrestato il padre, due fratelli ed una cognata perché secondo la denuncia presentata dalla vittima vi sarebbero state in precedenza ripetute minacce legate a pretestuose richieste di un aumento della dote pattuita.