Sud Africa, coppia resta senza benzina in autostrada: freddati. Polizia: “Possibile attacco razzista”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 maggio 2019 13:51 | Ultimo aggiornamento: 29 maggio 2019 13:51
Sud Africa, coppia resta senza benzina in autostrada: freddati. Polizia: "Possibile attacco razzista"

Sud Africa, coppia resta senza benzina in autostrada: freddati. Polizia: “Possibile attacco razzista”

ROMA – Restano senza benzina in autostrada, si fermano sul ciglio della strada e chiamano un amico per farsi venire a prendere. Protagonisti della storia sono quattro ragazzi. Una coppia, Johanco Fleischman, 19 anni e la fidanzata Jessica Kuhn, 23 anni e altri due amici. Siamo in Sud Africa, sulla N12 West vicino a Benoni, a circa 20 miglia a est di Johannesburg.

Ma, mentre i quattro ragazzi sono lì sul ciglio della strada ad aspettare, all’improvviso passa una macchina. La macchina prima li supera, poi si ferma e torna indietro in retromarcia. Poi, dalla macchina, hanno fatto fuoco. Hanno fatto fuoco e hanno ucciso prima Johanco e poi anche Jessica.

Gli altri due amici della coppia, di colore, dopo essere stati picchiati sono riusciti a fuggire. “Prima di sparare hanno urlato delle frasi dispregiative contro i bianchi” hanno raccontato alla polizia. Per questo si parla di un possibile “attentato razzista”.

5 x 1000

Il portavoce della polizia di Gauteng, il tenente colonnello Lungelo Dlamini, ha dichiarato: “Condannando questi omicidi a sangue freddo, assicuriamo alla famiglia che saranno seguite tutte le possibili piste per rintracciare gli assassini. Questi uomini sono considerati armati e pericolosi, e qualsiasi informazione che porti all’arresto di questi tre assassini sarà premiata”. (Fonte The Sun).