Sudafrica, bimba di 6 anni violentata nel bagno del ristorante

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 settembre 2018 22:19 | Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2018 22:19
sudafrica violentata

Sudafrica, bimba di 6 anni violentata nel bagno del ristorante

PRETORIA – Una bambina di sei anni è stata violentata nel bagno di un famoso ristorante di Pretoria, in Sudafrica. Secondo quanto si legge sui media internazionali, l’aggressore avrebbe preso di mira la sua vittima mentre stava giocando nella zona dei bambini del ristorante Dros nella zona di Silverton.

Un testimone ha detto che l’uomo avrebbe prima chiesto un bicchiere d’acqua, poi si sarebbe seduto “in attesa che arrivasse un suo amico”. A quel punto, la piccola avrebbe catturato la sua attenzione: quando è andata da sola in bagno, l’ha seguita. “Presumibilmente l’ha strappata dalla toilette femminile, le ha bloccato la bocca e l’ha portata nella toilette degli uomini dove l’ha violentata” ha detto il testimone.

La madre della bambina ha notato che sua figlia era scomparsa. “Abbiamo chiesto alla bambinaia se sapesse dove si trovava la bimba e ha detto che era andata in bagno. Sua madre è andata nella stanza dove era gli altri piccoli, ma non l’ha trovata. Ha sentito un rumore nel bagno degli uomini e si è insospettita. Ha provato ad aprire la porta ma è stata bloccata”, ha detto ancora il testimone. A quel punto, la donna si sarebbe messa ad urlare e il presunto stupratore ha aperto la porta: “Era completamente nudo e lo era anche la bambina”.

“La bambina stava sanguinando dall’inguine. Quando alcuni dei clienti maschi del ristorante hanno visto questo, hanno iniziato ad aggredire l’uomo. Uno dei manager ha chiuso a chiave la porta della ristorante per proteggerlo da un linciaggio” ha aggiunto. Il portavoce della polizia provinciale, il tenente colonnello Lungelo Dlamini, ha confermato che è stato aperto un inchiesta per stupro e che il sospetto è attualmente sotto custodia.