Sudafrica, studentessa di 21 anni rapita, violentata e uccisa da 4 uomini

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 ottobre 2018 6:10 | Ultimo aggiornamento: 17 ottobre 2018 19:31
Sudafrica, studentessa di 21 anni rapita, violentata e uccisa da 4 uomini

Sudafrica, studentessa di 21 anni rapita, violentata e uccisa da 4 uomini

PRETORIA –  In Sudafrica Hanna Cornelius, brillante studentessa di 21 anni, è stata rapita, violentata e uccisa da quattro uomini. La giovane aveva dato un passaggio a casa a un amico con la sua auto, si era fermata davanti all’appartamento di Cheslin Marsh, 22 anni, e improvvisamente un gruppo di quattro uomini si è precipitato verso il veicolo.

Hanno puntato un cacciavite sul seno della ragazza attraverso il finestrino aperto, sono entrati nell’auto, puntando l’arma sulla schiena di Marsh e minacciando di ucciderlo. Un componente della gang avrebbe gridato: “Rimani fermo o lei muore”.

Marsh è stato derubato di denaro contante, il telefono chiuso nel portabagagli della macchina: poi a bordo dell’auto i quattro uomini sono andati a casa di uno spacciatore per comprare droga e hanno fumato metanfetamine, scrive il Daily Mail. 

Hannah, figlia di un magistrato, era incastrata tra due dei quattro uomini sul sedile posteriore della VW Golf che la nonna le aveva regalato per il compleanno.

L’auto si è poi allontanata da Stellenbosch, vicino a Città del Capo, e in seguito il gruppo ha condotto Marsh tra i cespugli: tre uomini gli hanno fatto poggiare la testa su una roccia e poi lo hanno colpito con alcuni mattoni finché non hanno creduto che fosse morto.

Nel pomeriggio Marsh ha ripreso conoscenza e ha chiesto aiuto: aveva gravi ferite alla testa, un braccio rotto ma voleva lanciare l’allarme per Hannah. Non sapeva che il corpo dell’amica era già stato trovato a diverse miglia di distanza dalla strada e la polizia era alla ricerca di lui e della gang.

Hannah era stata trascinata nel cespuglio di una vigna, violentata da tre uomini della gang, aveva il cranio sfondato da una pietra ed era stata sgozzata. Vernon Witbooi, 33, Geraldo Parsons, 27, Nashville Julius, 29 anni, e Eben Van Nieberk, 28 anni, non l’hanno fatta franca: sono stati arrestati e accusati di omicidio, rapimento, rapina e stupro. Secondo gli ultimi dati, in Sud Africa nel corso di una giornata vengono uccise 56 persone, 110 stuprate e avvengono 46 furti d’auto.