Sudan, dipendente dell’Onu rapito nel Darfur

Pubblicato il 7 Ottobre 2010 23:41 | Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2010 23:52

Un civile alle dipendenze dell’Unamid, la forza di pace dell’Onu schierata nella turbolenta regione sudanese del Darfur, è stato sequestrato oggi da uomini armati nella cittadina di El Fasher.

Secondo quanto ha reso noto un portavoce ufficiale, il commando ha fatto irruzione nella casa di quattro collaboratori dell’Unamid: due sono stati immobilizzati e legati e altri due sono stati portati via. Uno di loro è poi riuscito a fuggire.

Il portavoce ha detto che l’uomo rapito non è di nazionalità sudanese ma non ha voluto preciasare quale sia la sua provenienza.