Cronaca Mondo

Suicidio o disgrazia? Affitta un elicottero e si lancia nel mare di Malibu

Suicidio o disgrazia? Affitta un elicottero e si lancia nel mare di Malibu

Suicidio o disgrazia? Affitta un elicottero e si lancia nel mare di Malibu

Mistero a Malibu, la California dei super ricchi e dei vip. Uno uomo è morto dopo essersi buttato o essere caduto da un elicottero, sabato pomeriggio, davanti alla costa di Malibu.
Il pilota ha dato l’allarme e la Guarda costiera ha recuperato il corpo a un miglio dal molo di Malibu. Erano le 13,30. Era morto, forse per l’impatto sull’acqua, forse annegato, ha detto un portavoce dei soccorritori.
Non è stato ancora chiarito se l’uomo sia caduto dall’elicottero o si sia buttato di proposito, Secondo la Ap, la Federal Aviation Administration ha comunicato che il pilota dell’elicottero, un Robinson R22 ,dando lallarme, ha detto che il passeggero era saltato giù dal velivolo.

Il Los Angeles Times, nel dare la notizia, informa anche che è in corso un’inchiesta.

Dato che sull’elicottero c’era posto per un solo passeggero oltre il pilota, si può pensare a un gesto premeditato. L’uomo ha affittato l’elicottero e quando il velivolo si è trovato a sufficiente altezza dal pelo dell’acqua si sarebbe buttato per uccidersi.

Il Robinson R22 è un elicottero leggero monomotore da turismo, biposto e con rotore bipala, utilizzato con successo come elicottero scuola. Oltre al pilota porta un passeggero.

Disegnato nel 1973 da Frank D. Robinson, progettista e titolare dell’azienda che porta il suo nome, la statunitense Robinson Helicopter Company, è stato introdotto sul mercato nel 1979 ed è tuttora in produzione. Grazie alle sue doti di manovrabilità ne fanno un apprezzato addestratore basico rendendolo il modello più usato al mondo dalle scuole di volo per elicotteri.

L’R-22 è un elicottero leggero dotato di un rotore a due pale semirigide e di un rotore di coda anch’esso a due pale. La struttura è realizzata in tubi saldati in acciaio al cromo-molibdeno sulla quale anteriormente è montata una cabina di pilotaggio a due posti affiancati in fibra di vetro ed alluminio dotata di un’ampia finestratura in plexiglas. Posteriormente invece la trave di coda, gli stabilizzatori orizzontali e verticali sono costruiti interamente in alluminio. La versione normalmente prodotta prevede un paio di pattini di atterraggio o in alternativa due galleggianti per le versioni idro.

Grazie al prezzo relativamente basso sia nell’acquisto che nei costi d’esercizio, l’R22 riscuote grande popolarità come addestratore basico in ambito mondiale oltre che come strumento per la gestione del bestiame nei grandi ranch nordamericani e nelle cattle station australiane.

To Top