Syed Rizwan Farook organizzò un altro attentato nel 2012

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Dicembre 2015 18:17 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2015 18:17
Syed Rizwan Farook organizzò un altro attentato nel 2012

Syed Rizwan Farook organizzò un altro attentato nel 2012 (foto Ansa)

SAN BERNARDINO – Syed Rizwan Farook, l’uomo autore dell’attacco a San Bernardino in California, sarebbe stato coinvolto nella pianificazione di un altro attacco tre anni fa. Lo riferisce la Cnn citando fonti americane. Il riferimento è al 2012 e si sarebbe trattato di un differente attacco con una persona differente, sottolinea ancora la Cnn, precisando che a quanto risulta l’operazione non andò poi in porto.

Stando alle fonti, Syed Rizwan Farook insieme con un’altra persona avrebbero pianificato un attacco sempre in Caliofornia tre anni fa, ma non è chiaro quale fosse la gravità di quel complotto. A quanto emerge le due persone coinvolte decisero poi di non portare a termine l’azione dopo che nella zona furono effettuati alcuni arresti legati a minacce terroristiche.

Due settimane prima della strage, lo sparatore di San Bernardino ebbe un’accesa discussione sulla natura dell’Islam con un collega, Nicholas Thalasinos. Il collega, un ebreo messianico, è una delle 14 vittime della sparatoria. Un’amica di Thalasinos, Kuuleme Stephens, ha detto all’Associated Press di aver ascoltato parte della lite perché lo aveva chiamato al telefono mentre i due lavoravano assieme.

La donna ha rivelato di esser stata tirata in causa nella discussione quando Nicholas le aveva detto che “Farook non è d’accordo che l’Islam non è una religione pacifica”. Kuulene ha aggiunto di aver sentito Farook replicare che “gli americani non capiscono l’Islam”, e Thalasinos aveva risposto: “Non so proprio come parlare con lui”. La Stephens ha detto che la vedova di Thalasinos, Jennifer, le avrebbe chiesto di riferire ai media che “ora crede che il marito sia stato martirizzato a causa della sua fede”.