Taiwan, presto test di un missile in grado di colpire Pechino

Pubblicato il 2 Giugno 2010 12:01 | Ultimo aggiornamento: 2 Giugno 2010 12:12

Taiwan eseguirà questa settimana il test di un missile terra-terra in grado di raggiungere Pechino, secondo il settimanale locale Next. Il ministero della difesa taiwanese ha però smentito la notizia affermando che sono in corso “ricerche su diversi tipi di armamento”. Il settimanale sostiene che il missile ha una gittata di duemila chilometri e che sarà sperimentato tra giovedì e venerdì.

Se il test avrà successo, aggiunge Next, il governo dell’ isola ha in programma di schierarne 150, che si andrebbero ad aggiungere ai 240 del suo arsenale.

Taiwan è di fatto indipendente dal 1949, quando vi si rifugiarono i dirigenti del Partito nazionalista (Kuomintang) sconfitto dai comunisti di Mao Zedong in una sanguinosa guerra civile. Pechino ritiene che l’isola sia “parte integrante” del suo territorio e afferma di essere pronta ad usare “tutti i mezzi” per annettersela. Le relazioni tra Taipei e Pechino sono migliorate dal 2008, quando ha conquistato il potere il leader del Kuomintang Ma Ying-jeou ma la Cina mantiene un migliaio di missili puntati sull’isola. Pechino ha aspramente criticato gli Usa per aver venduto a Taipei, in gennaio, armamenti sofisticati per 6,4 miliardi di dollari.