Taiwan/ Morte 300 persone nel villaggio di Hsiao Lin, dopo il passaggio del tifone Morakot. Altri 4000 militari si aggiungono ai soccorritori

Pubblicato il 14 Agosto 2009 3:48 | Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2009 3:48

Almeno 300 persone sono probabilmente morte in un villaggio nel sud di Taiwan per le frane seguite al passaggio del tifone Morakot. Lo ha annunciato un magistrato del posto.

«Circa 300 persone sono ancora date per disperse e probabilmente sono morte sotto il fango nel villaggio di Hsiao Lin. Siamo molto pessimisti», ha detto Tang Chiu-hsing, magistrato della provincia di Kaohsiung.

«I soccorritori hanno dovuto lottare con gli allagamenti causati dal tifone, che avevano portato alla formazione di quattro laghi, due dei quali rishciavano di debordare», ha aggiunto l’uomo.

Intanto le autorità locali hanno detto che 4.000 soldati sono stati mandati di rinforzo ai soccorritori. Nelle operazioni di soccorso sono adesso impegnate circa 38.000 unità.