Taiwan, terremoto di magnitudo 6,4. Crolla hotel: ”2 morti e 30 persone intrappolate”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 febbraio 2018 18:08 | Ultimo aggiornamento: 6 febbraio 2018 20:41
Le prime immagini dell'hotel

Le prime immagini dell’hotel

TAIPEI, TAIWAN –  Un terremoto di magnitudo 6,4 ha avuto come epicentro il mare al largo della costa di Taiwan, a 21 chilometri a nordest di Hualien.

Un hotel è crollato e per ora non si hanno ancora notizie certe sul numero di morti o feriti. Ma si registrano edifici crollati in tutta la città.  Si parla di numerose persone, almeno trenta, “rimaste intrappolate” tra le macerie e di due morti. Ma le notizie sono ancora frammentarie.

La scossa è stata avvertita anche nella capitale Taipei. Al momento non sono stati lanciati allarmi tsunami. Il sisma è stato segnalato alle 23.50 (ora locale) nel mare a nord-est di Hualian, a 98 km dalla costa.

Negli ultimi tre giorni si erano registrate più di venti scosse giornaliere, tanto che un sismologo, Lee Chyi-tyi, dell’Università Centrale aveva avvertito che l’isola è entrata in un ciclo sismico che durerà decenni. Nel ventesimo secolo ci sono stati due terremoti a Taiwan di 8 gradi di magnitudo, uno jel 1910 di fronte alle coste di Yilan e l’altro nel 1920 sulla costa di Hualien, entrambi a oriente dell’isola.

IN AGGIORNAMENTO

Le persone scappano dall’hotel crollato. Guarda le prime immagini in un video pubblicato su YouTube: