Taiwan, treno deraglia: 18 morti, 160 feriti VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 ottobre 2018 14:03 | Ultimo aggiornamento: 23 ottobre 2018 14:03
Taiwan, treno deraglia: 18 morti, 160 feriti VIDEO

Taiwan, treno deraglia: 18 morti, 160 feriti

TAIPEI – Diciotto persone sono morte nel deragliamento di un treno nel nord di Taiwan, nella contea di Yilan, mentre i feriti sarebbero oltre 160. A bordo in quel momento c’erano 360 persone. La linea del treno che si è ribaltato corre lungo la costa ed è molto popolare tra i turisti.

Secondo quanto emerso dalle indagini, la causa dell’incidente sarebbe la eccessiva velocità. L’agenzia di stampa centrale ufficiale (Cna) riporta che la task force del Gabinetto ha scoperto che il treno ha imboccato una curva a 140 chilometri orari (87mph), quasi il doppio del limite di velocità consentita in quel punto.

Il conducente del treno è indagato per negligenza anche per aver disattivato il sistema automatico di protezione del treno. I nuovi treni Puyuma, costruiti dai giapponesi solo sei anni fa, sono stati progettati per viaggiare a 150 chilometri orari (93 mph) per facilitare il trasporto su parti accidentate della costa orientale dell’isola montuosa. Sono in grado di inclinarsi quando si percorrono le curve.

Quello di domenica 21 ottobre è il secondo incidente ferroviario più grave a Taiwan da quello del 1991 costato la vita a 30 persone  

Papa Francesco ha inviato un telegramma di cordoglio per le vittime del deragliamento. Nel telegramma, inviato a nome del pontefice dal cardinal Pietro Parolin, segretario di Stato, è detto che Francesco è “profondamente rattristato” per quanto accaduto e che assicura a “tutti coloro che sono stati colpiti da questa tragedia sua solidarietà e pensiero”, invocando la sua benedizione a tutte le persone coinvolte.