Taylor, 12 anni, scrive una lettera a se stessa nel futuro. Muore prima di aprirla

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 gennaio 2014 1:03 | Ultimo aggiornamento: 14 gennaio 2014 1:03

lettera-dimissioniWASHINGTON – A dodici anni ha tirato fuori penna e quaderno ed ha scritto una lettera alla se stessa futura, che avrebbe dovuto aprire la busta sigillata solo dopo aver compiuto i 22 anni: ma Taylor Smith – questo il nome della teen-ager – è morta alcuni mesi dopo aver composto la missiva. Per le complicazioni di una polmonite.

Ora la sua lettera è stata messa su ‘Facebook’ dai genitori, che l’hanno trovata mettendo a posto le cose della figlioletta morta, e la nota è già un fenomeno virale su Internet. Vivace, curiosa, piena di domande e di commenti, la lettera racconta in poche righe la personalità della ragazzina: “Era così intelligente e divertente, piena di vita. Aveva la saggezza di un’adulta e la fede di una bimba”, ha dichiarato il papà Tim Smith, raccontando “lo shock, il dolore, l’incredulità per l’improvvisa perdita”. Sulla busta è scritto a chiare lettere:

“Per Taylor Smith. Da aprire il 13 aprile 2023”. “Cara Taylor – si legge – come va la vita? Oggi la mia vita è semplice (10 anni nel passato), so che sono in ritardo per te, ma mentre scrivo sono in anticipo: quindi congratulazioni per aver passato la maturità! Se invece non ce l’hai fatta, non mollare, continua a provarci”. Ancora: “ma hai pregato di recente? hai letto la Bibbia, hai servito il Signore? Se non lo hai fatto, muoviti e fallo ora!”.

Taylor era curiosa della sua vita futura, ecco allora tante domande a ‘se stessa’:

“Cosa hai deciso di fare al college? Hai viaggiato all’estero in questi anni? Come è andata a finire quella serie televisiva che amavi tanto?”.

Infine un consiglio:

“Ricordati, sono passati 10 anni da quando ti ho scritto, un sacco di cose sono successe, brutte e belle. E’ come funziona la vita e dobbiamo accettarlo”.

Gli americani commossi twittano: “Taylor sei il nostro eroe”.