Cronaca Mondo

Taylor Smith, 12 anni, scrive una lettera a se stessa adulta e poi muore

Taylor Smith, 12 anni, scrive una lettera a se stessa adulta e poi muore

Taylor Smith

WASHINGTON – A dodici anni ha scritto una lettera a se stessa adulta. Avrebbe dovuta aprire la busta sigillata solo dopo aver compiuto i 22 anni: ma Taylor Smith è morta prematuramente appena pochi mesi dopo per le complicazioni di una polmonite. Ora la lettera è stata pubblicata su Facebook dai genitori, che l’hanno trovata mettendo a posto le cose della figlioletta, e la nota è già diventato un fenomeno virale su Internet.

Vivace, curiosa, piena di domande e di commenti, la lettera racconta in poche righe la personalità della ragazza: “Era così intelligente e divertente, piena di vita. Aveva la saggezza di un’adulta e la fede di una bimba”, ha detto il papà Tim Smith, raccontando “lo shock, il dolore, l’incredulità per l’improvvisa perdita”.

Sulla busta è scritto a chiare lettere: “Per Taylor Smith. Da aprire il 13 aprile 2023″. Nella lettera si legge:

“Cara Taylor come va la vita? Oggi la mia vita è semplice, so che sono in ritardo per te, ma mentre scrivo sono in anticipo: quindi congratulazioni per aver passato la maturità! Se invece non ce l’hai fatta, non mollare, continua a provarci. (…) Ma hai pregato di recente? Hai letto la Bibbia, hai servito il Signore? Se non lo hai fatto, muoviti e fallo ora!”.    

Taylor era curiosa della sua vita futura, ecco allora tante domande a se stessa:

“Cosa hai deciso di fare al college? Hai viaggiato all’estero in questi anni? Come è andata a finire quella serie televisiva che amavi tanto?. Ricordati, sono passati 10 anni da quando ti ho scritto, un sacco di cose sono successe, brutte e belle. E’ come funziona la vita e dobbiamo accettarlo”.    

To Top