Usa. Ammazza la sua barboncina con un pugno, rischia un anno di galera

Pubblicato il 18 Giugno 2012 13:26 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2012 13:27

Ted Shuttleworth

NEW YORK – In uno scatto d’ira ha dato un pugno al suo cane. Un colpo secco che potrebbe costare allo sceneggiatore americano Ted Shuttleworth un anno di carcere. La sua barboncina Lola è morta così, per un cazzotto troppo forte che l’ha stroncata di colpo.

L’uomo, subito dopo il “gancio”, si è spaventato e ha portato la cagnetta dal veterinario. E’ stato proprio il medico a metterlo nei guai perché, insospettitosi per la ferita enorme della barboncina, ha informato l’associazione animalista Aspca (American Society for the Prevention of Cruelty to Animals).

Negli Stati Uniti resta ancora un dubbio: è stata pura violenza o un incidente? Secondo gli animalisti non ci sarebbero dubbi e Shuttleworth dovrebbe finire in cella per maltrattamenti sugli animali.

Joseph Pentangelo, portavoce dell’associazione animalista Aspca, ha detto: “Lola ha subito una lesione traumatica cerebrale dopo aver ricevuto un colpo molto forte sulla parte destra della sua testa da parte del sospettato, che poi era anche il suo padrone”.