Teheran: rapiti in Siria 11 pellegrini iraniani

Pubblicato il 26 Gennaio 2012 22:27 | Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2012 23:07

TEHERAN, 26 GEN – Undici pellegrini iraniani sono stati sequestrati in Siria, ha affermato il portavoce del ministero iraniano degli Esteri, Ramin Mehmanparast, che ha chiesto al governo siriano di intervenire per liberarli. Lo ha reso noto l'agenzia Irna.

''Secondo le informazioni ricevute, undici pellegrini iraniani che si stavano recando a Damasco, sono stati rapiti da un gruppo sconosciuto'', ha affermato Mehmanparast, che ha condannato l'azione.

Ogni anno sono numerosi i pellegrini iraniani che si recano in Siria. Sette ingegneri di Teheran, che lavoravano alla costruzione di una centrale elettrica a Jandar, sono stati rapiti a fine dicembre nella regione di Homs (centro).

A inizio di gennaio, un gruppo sconosciuto dal nome ''Movimento contro l'espansione sciita in Siria'' ha rivendicato il loro rapimento, spiegando di avere compiuto il sequestro perche' contrari al sostegno che l'Iran e il movimento libanese degli Hezbollah danno al regime di Damasco.