Tennessee, strage base. Isis celebra ma non rivendica, Abdulazeez lupo solitario

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 luglio 2015 10:32 | Ultimo aggiornamento: 17 luglio 2015 10:32
Tennessee, strage base. Isis celebra ma non rivendica, Abdulazeez lupo solitario

Tennessee, strage base. Isis celebra ma non rivendica, Abdulazeez lupo solitario

CHATTANOOGA (USA) – Mohammad Youssuf Abdulazeez ha fatto una strage, sparato per una mezz’ora buona una trentina di colpi uccidendo 4 marines nella base militare prima di spostarsi a una decina di km di distanza in un’altro centro militare dove ha ferito un’altra persona prima di essere ucciso a sua volta. Ma chi è Abdulazeez? Kuwaitiano di 24 anni, giunto negli Stati Uniti nel ’96, non sarebbe un militante Isis: la rete fondamentalista del terrore ha pubblicato sui social un tweet di celebrazione ma senza rivendicazioni di sorta.

E’ importante capire se l’uomo abbia agito da solo o abbia eseguito un ordine. Al momento appare più come un lupo solitario. Il procuratore Bill Kallian ha parlato in un primo momento di “terrorismo domestico”, prima di tornare davanti ai microfoni e puntualizzare meglio: “In questo momento dell’indagine vi chiedo di non applicare a questa sparatoria l’etichetta di terrorismo interno. Stiamo ancora indagando per capire se si tratta di terrorismo interno, di crimine, e quale crimine, o della combinazione dei due”.

L’uomo non è ancora chiaro se sia titolare della cittadinanza americana, tuttavia ha frequentato tutte le scuole a Chattanooga in Tennessee. Musulmano aveva pubblicato negli ultimi mesi un paio di post in rete a proposito di Islam. Il National Counterterrorism Center, il centro antiterrorismo americano, ha diffuso un comunicato in cui esclude legami di Abdulazeez con il terrorismo. Il padre invece era stato, come si dice, attenzionato dalle autorità qualche anno fa per presunti rapporti con esponenti del terrorismo internazionale: alla fine fu tolto dalla lista dei sorvegliati.