Terremoto Haiti, 200 dispersi in Hotel Le Montana

Pubblicato il 13 Gennaio 2010 9:26 | Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2010 9:27

Circa 200 persone sarebbero disperse tra le macerie di un grande albero della capitale haitiana Port-au-Prince crollato nel sisma. Lo ha detto Alain Joyandet, segretario di stato francese alla cooperazione.

«Ci hanno detto che l’Hotel Le Montana sarebbe crollato. Ci hanno detto che c’erano 300 persone dentro e che solo cento ne sarebbero usciti, cosa che ci preoccupa moltissimo» ha detto ancora il responsabile francese.

L’albergo si trova sulle colline che circondano la capitale haitiana non lontano dal quartier generale delle Nazioni Unite ed è considerato tra gli alberghi più lussuosi di Port-au-Prince. È una costruzione moderna, bianca, con una piscina e grandi terrazze a dieci minuti dal centro abitato, ristrutturata recentemente perchè costruita nel 1947. Joyandet ha anche detto di non aver per il momento informazioni sul numero esatto delle vittime e che «i militari stanno lavorando molto». Ad Haiti ci sono 1400 francesi di cui 1200 vivono nella capitale.