Terremoto Australia, due scosse 5.4 e 4.3 avvertite fino a 350 km di distanza

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Maggio 2019 11:29 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2019 11:30
Terremoto Australia, due scosse 5.4 e 4.3 avvertite fino a 350 km di distanza

Terremoto Australia, due scosse 5.4 e 4.3 avvertite fino a 350 km di distanza

SYDNEY – Trema la terra in Australia: una forte scossa di magnitudo 5,4 è stata registrata nel centro del Paese e si è sentita fino a 350 km di distanza. Una seconda scossa di magnitudo 4,3 ha colpito solo cinque ore dopo, alle 17:00 (le 9 in Italia) di giovedì 30 maggio, il deserto Tanami del Territorio del Nord. 

Il terremoto iniziale è durato per più di un minuto. Willowra, una remota città del Territorio del Nord, era l’insediamento più vicino all’epicentro, a 100 chilometri di distanza.

La residente Tashiana Williams racconta al Daily Mail: “È stato violento ed è durato circa un minuto, ma la forza ha fatto cadere il mio ventilatore. Non avevo idea di cosa stesse succedendo e avevo paura perché non avevo mai sentito un terremoto prima d’ora”.

Secondo il sismologo di Geoscience Australia, Hugh Granville, il sisma “avrebbe potuto causare danni se fosse stato in un’area più popolata”. “Questa zona è stata colpita da un terremoto all’anno negli ultimi dieci anni”, ha aggiunto. “Era paragonabile al terremoto di Newcastle, che era 5.6”. Il terremoto di Newcastle del 1989 uccise 13 persone e ne ferì altre 160.

Il più grande evento sismico registrato nella regione di Tanami è stato di magnitudo 6,6 nel 1980, quando sono state registrate anche altre scosse del 6,3 e 6,2. (Fonte: Daily Mail)