Terremoto Australia, due scosse 5.4 e 4.3 avvertite fino a 350 km di distanza

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 maggio 2019 11:29 | Ultimo aggiornamento: 30 maggio 2019 11:30
Terremoto Australia, due scosse 5.4 e 4.3 avvertite fino a 350 km di distanza

Terremoto Australia, due scosse 5.4 e 4.3 avvertite fino a 350 km di distanza

SYDNEY – Trema la terra in Australia: una forte scossa di magnitudo 5,4 è stata registrata nel centro del Paese e si è sentita fino a 350 km di distanza. Una seconda scossa di magnitudo 4,3 ha colpito solo cinque ore dopo, alle 17:00 (le 9 in Italia) di giovedì 30 maggio, il deserto Tanami del Territorio del Nord. 

Il terremoto iniziale è durato per più di un minuto. Willowra, una remota città del Territorio del Nord, era l’insediamento più vicino all’epicentro, a 100 chilometri di distanza.

La residente Tashiana Williams racconta al Daily Mail: “È stato violento ed è durato circa un minuto, ma la forza ha fatto cadere il mio ventilatore. Non avevo idea di cosa stesse succedendo e avevo paura perché non avevo mai sentito un terremoto prima d’ora”.

5 x 1000

Secondo il sismologo di Geoscience Australia, Hugh Granville, il sisma “avrebbe potuto causare danni se fosse stato in un’area più popolata”. “Questa zona è stata colpita da un terremoto all’anno negli ultimi dieci anni”, ha aggiunto. “Era paragonabile al terremoto di Newcastle, che era 5.6”. Il terremoto di Newcastle del 1989 uccise 13 persone e ne ferì altre 160.

Il più grande evento sismico registrato nella regione di Tanami è stato di magnitudo 6,6 nel 1980, quando sono state registrate anche altre scosse del 6,3 e 6,2. (Fonte: Daily Mail)