Terremoto California, scontro tra placche della “giunzione tripla” di Mendocino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 marzo 2014 13:45 | Ultimo aggiornamento: 10 marzo 2014 13:45
Terremoto California, scontro tra placche della "giunzione tripla" di Mendocino

Terremoto California, scontro tra placche della “giunzione tripla” di Mendocino

LOS ANGELES – Lo scontro di tre placche tettoniche è la causa del violento terremoto di magnitudo 6.9 registrato in California alle 22.18 del 9 marzo, le 6.10 del 10 marzo in Italia. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Ingv, ha spiegato che il sisma è avvenuto proprio in prossimità della “giunzione tripla” di Mendocino, una delle aree più sismiche degli Stati Uniti.

La “giunzione tripla” di Mendocino è un punto dove si scontrano tre placche tettoniche: a ovest la grande Placca Pacifica, a est la Nord-Americana e nel mezzo alle due si trova quella chiamata Gorda-Juan de Fuca. Questa zona è molto attiva soprattutto lungo i contatti tra le placche a causa della velocità di spostamento relativo tra di esse, che è di molti centimetri l’anno.

L’Agenzia Americana per il Controllo Geologico (Usgs), ha localizzato l’epicentro del terremoto al largo della California settentrionale, a circa 80 chilometri ad ovest delle città di Ferndale, Eureka e Fortuna, che si trovano nella contea di Humboldt.