Terremoto in Cile: inaugurato un ospedale italiano a Talca

Pubblicato il 11 luglio 2010 19:23 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2010 21:24

E’ stato inaugurato a Talca, a sud est di Santiago, l’ospedale inviato dal governo italiano in Cile per garantire le attivita’ di assistenza sanitaria nell’area colpita dal terremoto del 27 febbraio scorso.

Alla cerimonia erano presenti, tra l’altro, i ministri degli Esteri, Alfredo Moreno Charme, e della Salute, Jaime Manalich, l’ambasciatore italiano Vincenzo Palladino e il team del Dipartimento della Protezione civile e dell’associazione ‘Fatebenefratelli per i malati lontani'(AFMAL) che ha coordinato le operazioni di allestimento della struttura da campo.

L’ospedale, del valore di oltre 5 milioni, si trova nella zona orientale di Talca e restera’ operativo per il tempo necessario alla ricostruzione dell’ospedale regionale, fortemente compromesso dal terremoto. La struttura e’ dotata di pronto soccorso, sala rianimazione, due sale operatorie, reparto radiologia e sterilizzazione, laboratorio per le analisi e farmacia. E sono state inoltre allestite alcune tende pneumatiche che ospitano 60 posti letto.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other