Terremoto in Giappone, secondo la Farnesina nessuna vittima italiana

Pubblicato il 11 Marzo 2011 19:01 | Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2011 19:25

ROMA – ”Le autorità giapponesi hanno riferito all’Ambasciata d’Italia a Tokyo che al momento non vi sono vittime italiane”. Lo rende noto la Farnesina che, in comunicato, assicura che il Ministro Frattini segue da vicino l’evolversi della situazione e si mantiene in continuo contatto con l’Ambasciatore Petrone.

L’Ambasciata d’Italia a Tokyo, si legge nella nota, in stretto coordinamento con l’Unità di Crisi della Farnesina, continua senza sosta l’attività di ricerca dei connazionali italiani che, a sua conoscenza, si trovavano nell’area maggiormente colpita dal sisma e dallo tsunami. Circa la metà dei connazionali, che all’Ambasciata italiana a Tokyo risultano essere residenti nelle zone di Sendai e nelle zone limitrofe, è stata già contattata e si stanno anche facendo ricerche su eventuali turisti presenti nell’area. Non risultano connazionali iscritti all’AIRE nella località di Sukagawa, dove è crollata una diga. L’attività di monitoraggio prosegue durante la notte in Giappone e andrà avanti fin quando non saranno reperite notizie su tutti i cittadini italiani. L’Unità di Crisi ha aggiornato il portale ViaggiareSicuri e i propri canali Facebook e Twitter, informando dell’evolvere degli eventi, anche relativamente al rischio di onde anomale per l’intero arco dei Paesi sull’Oceano Pacifico. Parallelamente, sono stati inviati sms di cautela a tutti gli italiani iscritti al sito DoveSiamoNelMondo in tali Stati.