Terremoto Giappone, scossa 6.8 a largo di Fukushima. Rientra allerta tsunami

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 Luglio 2014 22:49 | Ultimo aggiornamento: 12 Luglio 2014 4:07
Terremoto Giappone, scossa 6.8 e allerta tsunami a largo di Fukushima

Terremoto Giappone, scossa 6.8 e allerta tsunami a largo di Fukushima

TOKYO – Per alcune ore il Giappone è ripiombato nell’incubo Fukushima. L’agenzia meteo nipponica ha emanato l’allerta tsunami, poi rientrata, dopo un violento terremoto di magnitudo 6.8 registrato al largo della città già devastata dal maremoto e dal conseguente disastro nucleare del 2011. La scossa si è prodotta verso le 4.20 locali (le 21.20 in Italia) ad una profondità di 10 km. A un paio d’ore da sisma, l’allarme è rientrato.

Stando a quanto riferisce il Centro allerta Tsunami del Pacifico al momento non si attendono eventi distruttivi e la prima onda arrivata dal largo sarebbe di appena 20 centimetri.

Già qualche minuto dopo il sisma, la Tepco, compagnia che gestisce le due centrali nucleari di Fukushima, Fukushima Daiichi e Daini, ha reso noto che “nessuna nuova anomalia è stata registrata nelle installazioni”. Lo riferisce la tv pubblica giapponese Nhk: i tecnici hanno accertato che la struttura, inclusa quella di contenimento delle acque radioattive fuoriuscite in questi anni, non avesse subito danni.

Per precauzione è stata consigliata l’evacuazione agli abitanti della prefettura di Iwate, dove l’11 marzo 2011 si registrò l’onda anomala record di 40,5 metri. Il sisma del 2011, che costò la vita a 19mila persone, fu di magnitudo distruttiva 9.