Terremoto Giappone: a Sendai mancano acqua e cibo

Pubblicato il 13 Marzo 2011 9:12 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2011 9:12

SENDAI – Mancano cibo, acqua e carburante a Sendai, il capoluogo della prefettura più duramente colpita dallo tsunami nel nord-est del Giappone. Lo ha constatato l’inviata a Sendai della Bbc, che ne dà notizia nel suo sito internet.

Lunghe code di persone si sono formate davanti ai pochi negozi aperti e file ancora più lunghe di veicoli bloccano le strade che portano alle stazioni di rifornimento di carburante. Migliaia di sfollati hanno trascorso un’altra notte al freddo, in rifugi di fortuna, sulla costa nord-orientale, sempre secondo la Bbc.

Gli aiuti stanno arrivando solo ora in molte zone. ”Abbiamo mangiato solo biscotti e un po’ di riso”, ha detto Noboru Uehara, un camionista di 24 anni, avvolto in una coperta per proteggersi dal freddo in un rifugio a Iwake. ”Temo che rimarremo senza cibo”, ha aggiunto.