Terremoto Honduras, scossa di magnitudo 7.4. Allarme tsunami, poi rientra

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 gennaio 2018 8:02 | Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2018 12:38
terremoto-honduras

Terremoto Honduras, scossa di magnitudo 7.2. Allarme tsunami

ROMA – Una violenta scossa di terremoto magnitudo 7.4 (dati Ingv) si è verificata nel Mar dei Caraibi alle 03:51 ora italiana ad una profondità di circa 10 km con epicentro a 44 km est da Great Swan Island (Honduras).

Subito dopo l’evento sismico è scattata l’allerta tsunami per le coste caraibiche entro i 1.000 km dall’epicentro, cioè per Honduras, isole Cayman, Belize, Giamaica, Messico e Cuba (revocata a Porto Rico e alle isole Vergini): il Centro allerta tsunami del Pacifico aveva spiegato che in questi Paesi le coste potevano essere raggiunte da onde alte tra 30 centimetri e il livello del mare poteva innalzarsi di un metro, a cominciare dalle coste delle isole di Grand Cayman e Cayman Brac, di Puerto Cortes in Honduras e di Cozumel in Messico.

Successivamente, l’allarme tsunami è rientrato. La scossa – che non avrebbe causato feriti secondo le prime informazioni – è stata avvertita in Guatemala, Costa Rica e El Salvador, oltre che nello stato messicano di Quintana Roo.

La costa nordorientale dell’Honduras è scarsamente popolata, in gran parte coperta da riserve naturali. Alcune persone nella capitale Tegucigalpa hanno detto di non aver avvertito la scossa. Il presidente Juan Orlando Hernandez tramite Twitter ha dichiarato che l’Honduras ha attivato il suo sistema di emergenza e ha chiesto alle persone di mantenere la calma.

Danni non gravi ad alcune strutture si sono verificati sulla costa nordest dell’Honduras: segnalate crepe negli edifici nel nord dei dipartimenti settentrionali di Colon e Atlantida e nel nordest di quello di Olancho.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other