Terremoto in Nepal, 8mila morti accertati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Maggio 2015 20:04 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2015 20:04
Terremoto in Nepal, 8mila morti accertati

(Foto Ansa)

KATHMANDU  –  Sono quasi 8mila le vittime accertate del terremoto del 25 aprile scorso in Nepal: 7.904, per l’esattezza. Lo ha reso noto il ministero dell’Interno nepalese. In un comunicato si precisa inoltre che, di queste, 70 sono cittadini stranieri. Il distretto che ha registrato più morti è Sindhupalchwok (3.057), seguita da Kathmandu (1.215).

Intanto sono ancora in corso le ricerche dei corpi dei due alpinisti trentini morti, Renzo Benedetti e Marco Pojer. I due italiani erano impegnati in un trekking nella valle di Langtang, vicino al confine con il Tibet, quando sono stati travolti da una slavina causata dal devastante terremoto che ha colpito il Paese asiatico il 25 aprile. Due loro compagni, Iolanda Mattevi e Attilio Dantone, si sono invece salvati.

Da circa quattro giorni è arrivata a Kathmandu anche una unità della Protezione civile trentina (con i tecnici del soccorso alpino Franco Nicolini e Massimiliano Zortea) per le ricerche da terra.