Terremoto tra Iran e Turchia: almeno 7 morti, 3 sono bambini

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Febbraio 2020 9:55 | Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio 2020 9:57
Terremoto tra Iran e Turchia: almeno 7 morti, 3 sono bambini

Terremoto tra Iran e Turchia: almeno 7 morti, 3 sono bambini (Foto archivio Ansa)

TEHERAN  –  Terremoto in Iran domenica 23 febbraio. Una forte scossa di magnitudo 5.7 della scala Richter è stata registrata nel nordovest del Paese, al confine con la Turchia: secondo l’Istituto geofisico americano (Usgs) l’epicentro del sisma è stato localizzato a 25 chilometri a sudest della città turca di Saray, ad una profondità di 6,4 chilometri.

Il sisma ha causato almeno sette morti, tra cui tre bambini, nella provincia turca di Van. Lo riferisce il ministro dell’Interno turco Suleyman Soylu citato dall’Anadolu. Cinque i feriti trasportati in ospedale, mentre si teme che altre persone siano intrappolate sotto le macerie.

“Le operazioni di ricerca e soccorso sono in corso”, ha aggiunto il ministro. L’epicentro del sisma, che si è verificato alle 9:23 ora locale (le 6:53 in Italia), è stato individuato vicino al villaggio iraniano di Habash-e Olya, a meno di 10 chilometri dal confine turco.

Secondo l’Anadolu, il terremoto ha causato danni in numerosi villaggi nella vicina provincia di Van, la stessa colpita nelle scorse settimane da due valanghe che hanno causato la morte di 41 persone. Nel territorio iraniano sono stati danneggiati o distrutti gli edifici di 43 villaggi nella provincia dell’Azerbaigian occidentale, ha detto il governatore generale provinciale, Mohammad Mehdi Shahriari, aggiungendo che tra le decine di feriti una persona è in condizioni critiche. Almeno sette scosse di assestamento hanno poi seguito la prima di magnitudo 5.7. (Fonti: Afp, Ansa)