Scossa di terremoto di magnitudo 7.6 nell’arcipelago di Vanuatu, allerta tsunami

Pubblicato il 10 agosto 2010 8:05 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2010 8:59

Un'isola dell'arcipelago di Vanuatu

L’istituto geofisico statunitense (Usgs) ha rilevato un sisma di magnitudo 7.6 nell’arcipelago di Vanuatu, nel sud Pacifico.

L’epicentro, nella stima preliminare, è stato localizzato a 35 km di profondità nei pressi della costa, a circa 246 km a sud di Luganville, città sull’isola di Santo che fa parte dell’arcipelago.

Gli abitanti di Vanuatu sono stati invitati dalle autorità locali ad allontanarsi dalle coste e a cercare riparo sulle colline dopo che è stata osservata un’onda di 23 cm generata dal forte terremoto avvenuto questa mattina. Non sono stati rilevati danni, ma le autorita’ ”per precauzione hanno detto agli abitanti di andare sulle colline”, ha detto un funzionario della polizia locale.

Il centro di controllo tsunami del Pacifico in una email di allerta riferisce che ”secondo i dati e’ stato generato uno tsunami di 23 cm a Port Vila” e che ”onde di maggiore entita’ possono ancora essere osservate sulle coste vicine all’epicentro del sisma”