Terremoto Nepal, elicottero di aiuti umanitari si schianta al suolo: 4 morti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 giugno 2015 17:57 | Ultimo aggiornamento: 2 giugno 2015 17:57
Terremoto Nepal, elicottero di aiuti umanitari si schianta al suolo: 4 morti

Terremoto Nepal, elicottero di aiuti umanitari si schianta al suolo: 4 morti (Foto Ansa)

KATHMANDU – Un elicottero impegnato nei soccorsi alla popolazione del Nepal colpita dal terremoto si è schiantato al suolo ed è andato in fiamme. Quattro persone, tra cui un capitano dell’esercito e un cittadino olandese, sono morte nell’incidente il 2 giugno.

Secondo una prima ricostruzione, l’elicottero stava volando a bassa quota quando ha urtato un cavo dell’alta tensione ed è caduto in fiamme nella foresta di Shila Parbat, nella zona di Dolakha.

Il responsabile della compagnia Mountain Air, Basanta Bhandari, ha indicato che a bordo del velivolo, un 9N-AJP, di trovava anche un capitano dell’esercito e, a quanto risulta, un cittadino olandese. Le autorità dell’aeroporto internazionale Tribhuvan (TIA) hanno indicato da parte loro che l’elicottero incidentato è stato raggiunto nel pomeriggio dai soccorsi che hanno confermato la morte delle quattro persone a bordo.

5 x 1000

Lo scorso mese un elicottero UH-1 Huey si è schiantato al suolo durante una missione di soccorso, causando la morte di sei marines americani e due soldati nepalesi. Il terremoto del 25 aprile di magnitudo 7,8 Richter ha causato almeno 8.600 morti, 20.000 feriti e gravi danni a centinaia di migliaia di edifici pubblici e privati.