Terremoto Nuova Zelanda, scossa di magnitudo 6,2 al largo delle Isole Kermadec

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Settembre 2019 19:24 | Ultimo aggiornamento: 27 Settembre 2019 19:24
Un sismografo, Ansa

Un sismografo (foto Ansa)

ROMA – Una scossa di terremoto di magnitudo 6,2 è stata registrata oggi, venerdì 27 settembre, al largo delle Isole Kermadec, in Nuova Zelanda.

La scossa, registrata una profondità di 72 chilometri, è avvenuta quando in Italia erano da poco passate le 14. Ancora non si hanno notizie di danni, feriti o vittime.

Le Isole Kermadec si trovano nell’Oceano Pacifico meridionale. Amministrativamente sono parte della Nuova Zelanda dal 1887. 

Terremoto Imperia, scossa di magnitudo 3,1.

Una scossa di terremoto di magnitudo del 3.1 è stata registrata alle 12.13 del 27 settembre nella provincia di Imperia, al largo della costa di Sanremo. Due le chiamate arrivati ai centralini dei vigili del fuoco da Taggia e Castellaro.

Secondo il sistema di monitoraggio sismico dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV), la scossa ha avuto ipocentro a 22 chilometri di profondità ed epicentro in mare, entro 20 chilometri dai comuni di Bordighera, Ospedaletti, Sanremo, Vallecrosia, Vallebona, Seborga, Ventimiglia, San Biagio della Cima, Soldano, Camporosso, Taggia, Riva Ligure, Santo Stefano al Mare e Castellaro. 

Al momento non si segnalano danni a cose o persone. La scossa è stata avvertita sui paesi della costa e in particolare sono due le chiamate ai vigili del fuoco arrivate da due dei paesi più prossimi all’epicentro. (Fonte INGV e La Riviera)