Terremoto in Nuova Zelanda: scossa di magnitudo 4.1 sull’Isola del Nord

di Maria Elena Perrero
Pubblicato il 6 Agosto 2019 10:31 | Ultimo aggiornamento: 6 Agosto 2019 10:31
Nuova Zelanda

(Immagine Google Maps)

MILANO – Terremoto in Nuova Zelanda. Una scossa di magnitudo 4.1 della scala Richter è stata registrata sull’Isola del Nord nella notte di martedì 6 agosto. Oltre un migliaio di persone hanno avvertito la scossa, che li ha svegliati intorno alle 3:40.

L’epicentro è stato registrato a circa 20 chilometri a sud della capitale Wellington, riferisce il New Zealand Herald. Tra le località in cui è stata avvertita la scossa, Nelson e Blenheim.

Un abitante di Wellington ha raccontato su twitter di essere stato “svegliato bruscamente” dalla scossa, mentre un altro utente scrive che le finestre della sua casa “stavano per implodere”.

Questo terremoto arriva a pochi mesi dalla decisione forzata di Wellington di chiudere la propria biblioteca proprio a causa del rischio sismico. Il sindaco, Justin Lester, ha annunciato la chiusura lo scorso marzo. “Non siamo obbligati legalmente a chiuderla, ma lo siamo moralmente”, aveva spiegato il primo cittadino, dopo aver constato possibili rischi, benché non strutturali, per la struttura in calcestruzzo.

In Nuova Zelanda sono presenti molti vulcani attivi e il rischio sismico è elevato. (Fonte: New Zealand Herald)