Terremoto Turchia: scossa di 5,9 nel nordovest, un morto e feriti

Pubblicato il 19 Maggio 2011 23:41 | Ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2011 1:11

ANKARA – Un sisma di magnitudo 5,9 ha colpito in serata il nord-ovest della Turchia. Il sisma ha causato numerosi feriti, danno agli edifici e una vittima: una persona che, presa dal panico, si è gettata da una finestra. Lo ha reso noto il governatore locale Kenan Ciftci. L’epicentro del sisma, che è avvenuto verso le 22,15 ora italiana, si trova a Simav, nella provincia di Kutahya, circa 310 km a ovest di Ankara.

Il governatore ha dichiarato: ”Un cittadino che ha avuto paura durante il sisma si è lanciato dalla finestra ed è morto. Ci sono danni – ha aggiunto – e stiamo tentando di riallacciare l’elettricità a Simav, città di circa 100 mila abitanti 310 km circa a ovest di Ankara”.

Il terremoto ha causato panico nella zona di Kütahya e le televisioni hanno parlato di persone che si sono riversate per le strade. Le linee telefoniche nella zona colpita dall’evento si sono rapidamente saturate, impedendo la raccolta di informazioni precise dalle aree interessate. Un sisma di questa entità, ricorda però l’Associated Press, in Turchia provoca di solito dei danni perché le abitazioni non sono generalmente costruite con criteri antisismici.