Cronaca Mondo

Terrorismo: chiusa ad Amburgo la moschea degli attentatori dell’11 settembre

Le autorità di Amburgo, nella Germania settentrionale, hanno annunciato oggi la chiusura di una moschea frequentata dai responsabili degli attentati dell’11 settembre 2001 negli Stati Uniti. In un comunicato, il ministero dell’interno della città e il capo della cellula di coordinamento anti-terrorismo affermano che, oltre alla chiusura della moschea Taiba, è stata decisa la messa al bando dell’omonima associazione culturale, senza precisare i motivi del provvedimento.

La moschea Taiba, già moschea Al-Quds (Gerusalemme in arabo), era frequentata da Mohammed Atta, il principale autore degli attentati dell’11 settembre a New York e Washington, e da alcuni dei suoi 18 complici, secondo i servizi di sicurezza.

To Top