Terrorismo. Hillary Clinton: “Al Zawahri è in Pakistan”

Pubblicato il 7 Maggio 2012 11:23 | Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2012 11:45

NEW DELHI – Ayman al-Zawahri, l'uomo che ha sostituito Osama bin Laden alla guida di Al Qaida, e' in Pakistan. Lo ha sostenuto oggi a Kolkata, dove si trova nel secondo giorno della sua visita ufficiale in India, il Segretario di Stato americano, Hillary Clinton.

Intervenendo ad un dibattito televisivo, la Clinton ha detto: ''Vogliamo mettere fuori uso Al Qaida. E riteniamo che Al Zawahri si trovi in Pakistan''. Rispondendo alle domande del giornalista Bharka Dutt della Ndtv, la Clinton ha sottolineato in merito all'impegno statunitense contro il terrorismo che ''si debbono perseguire inesorabilmente quelli che stanno cercando di ucciderti. Bisogna restare concentrati su questo aspetto''.

Successivamente la responsabile della diplomazia indiana ha osservato che ''il Pakistan non ha fatto tutto quello che gli Usa e l'India si aspettavano nella lotta al terrorismo''.

Se si pensa, ha proseguito, che ''il Pakistan ha perso a causa di attacchi terroristici 30.000 vite umane, molto piu' di quello che Stati Uniti ed India hanno perso, e' evidente come sia anche nel loro interesse che il Pakistan affronti come si deve il problema del terrorismo''.

Ritornando sulla questione di Al Qaida la Clinton ha osservato infine: ''Vogliamo disarticolarla ed in questo senso abbiamo fatto molti progressi. Molti suoi leader sono fuggiaschi. Molti sono in Pakistan, come riteniamo sia il capo, Al Zawahri. Vogliamo prenderli''.