Terrorismo: Statua della Libertà, Times Square, Tour Eiffel, tutte le allerte

Pubblicato il 22 Novembre 2010 23:40 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2010 23:41

Dalla Statua della Libertà dopo gli attacchi di al Qaida nel 2001 al Reichstag di Berlino in queste ore, passando per Times Square a New York e la Torre Eiffel a Parigi: sono questi alcuni tra i principali monumenti o famosi luoghi turistici evacuati in questi ultimi anni a causa di timori legati al terrorismo internazionale.

– La Statua della Libertà è rimasta chiusa per diversi anni dopo gli attacchi dell’11 Settembre contro le Torri Gemelle ed il Pentagono, nel timore di nuovi attentati. La piccola isola che ospita il monumento di Felix Bartholdy, come anche il piedestallo della statua in rame, sono stati riaperti nel 2004. Per poter salire all’interno della Statua fino alla corona (ma non nella fiaccola, chiusa dal 1916), si è dovuto attendere il 2009, ed i posti sono limitati visto la spazio molto ridotto.

– L’obelisco di George Washington, non lontano dalla Casa Bianca, tra i monumenti più visitati della città, è stato evacuato il 7 ottobre 2005 a causa di un allarme bomba. Era stato chiuso per diversi anni proprio per rafforzarne i dispositivi di sicurezza.

– Times Square a New York, il cuore turistico di Manhattan con i suoi teatri, i suoi neon monumentali ed i suoi negozi, è stata evacuata il primo maggio di quest’anno a causa del ritrovamento di autobomba artigianale. Se fosse esplosa avrebbe provocato decine di morti e centinaia di feriti. E’ l’unico caso recente di evacuazione legata ad una minaccia reale.

5 x 1000

– La Torre Eiffel piena di turisti, ed il vicino Campo di Marte, a Parigi, sono stati evacuati a due riprese, il 14 e il 28 settembre, per la minaccia, poi risultata infondata, di una bomba di matrice islamica.